Vai al contenuto

Visita Cardiologica Completa

tipologia di visita dal cardiologo

Le malattie cardiache, purtroppo, possono avere un esordio asintomatico che non preannuncia nulla ma che decide un giorno di manifestarsi. 

Sicuramente, per scongiurare e/o scoprire un eventuale rischio di malattie cardiache, è quella di eseguire un checkup del cuore, cioè un controllo generale, attraverso analisi approfondite e test mirati, delle condizioni generali dell’organismo.

La visita cardiologica completa ha proprio questo come scopo, quello cioè di analizzare scrupolosamente la condizione del cuore e di diagnosticare e scoprire in tempo eventuali disturbi o patologie a carico dell’apparato cardio circolatorio. 

Quali sono gli esami per il cuore?

Vediamo insieme quali sono gli esami per il cuore a cui ci si deve sottoporre, a chi rivolgersi e perché è importante rivolgersi a professionali ambulatori medici.

Clinica Cardiologica

tipologie di esami cuore

Solitamente, in una clinica cardiologica lo scopo è quello di effettuare controlli periodici, cosiddetti checkup cardiaci, per i soggetti in buona salute e programmare, invece, per i pazienti con problemi cardiaci comprovati piano di salute mirati. 

Ovviamente, ci si rivolge maggiormente ai soggetti che presentano maggiori fattori di rischio e/o sintomi sospetti, proprio in questi casi la clinica cardiologica interviene con visite mirate. 

Tra i fattori di rischio per l’insorgenza di malattie o disturbi cardiologici troviamo:

Compito del cardiologo, durante una visita cardiologica, è quello di instaurare un rapporto con il paziente e raccogliere tutte le informazioni necessarie per una dettagliata anamnesi.

A questo punto, il cardiologo dovrà eseguire un esame obiettivo: controllo, auscultazione con il fonendoscopio e misurazione della pressione arteriosa. 

Verificati i parametri generali e analizzando la situazione nel suo complesso, abbiamo un quadro esatto della situazione, così che il cardiologo possa poi a quali test sottoporre il paziente così da diagnosticare un’eventuale problema cardiaco. 

Quali sono gli esami per il cuore che il cardiologo può decidere di richiedere:

Controlli Cardiologici

come fare un elettrocardiogramma cuore
quali sono i controlli cuore

Quali sono le prime domande che un cardiologo pone ai propri paziente durante una visita cardiologica?

Dopo aver raccolto le informazioni e aver effettuato l’esame obiettivo sul paziente, il cardiologo ha la possibilità di ricostruire la sua storia clinica con domande più specifiche che riguardano:

Mentre per gli esami cardiologici specifici ci vorrà un’apposita prenotazione medica, per un esame ECG (elettrocardiogramma) costituisce la parte integrante della visita cardiologica completa.

Il cardiologo cosa fa?

Il cardiologo ha il compito di analizzare il quadro della situazione clinica e valutare, diagnosticare e saper trovare la giusta cura cardiologica in caso di problemi e patologie. 

Quali sono le malattie che si possono nascondere dietro sintomi cardiaci o scoperti durante una visita cardiologica completa?

Come risolvere le varia patologie a carico del sistema cardiaco? Le eventuali terapie possono essere di natura medica attraverso una terapia basata su una dieta bilanciata e farmaci, interventistica endoscopica o chirurgica

Nella maggior parte dei casi però, il cardiologo opta per la prescrizione di una terapia medica con farmaci specifici:

Costo visita cardiologica

In linea di massima, una visita cardiologica completa può avere un costo che oscilla tra i 70 e i 100 euro, ovviamente si dovrà tener presente in quale struttura viene preso appuntamento e poi se sarà necessario eseguire altri esami specifici.

Per la visita cardiologica ci sono precauzioni da seguire?

visita cardiologica

Assolutamente no, in caso di visita cardiologica generica non ci si dovrà preparare in modo particolare; si consiglia solo un abbigliamento comodo, così da consentire al medico di esaminare le parti interessate senza particolari impedimenti.

Quando è necessario sottoporsi a una visita cardiologica?

Ovviamente, questi sintomi presi singolarmente non sono necessariamente riconducibili a una patologia cardiaca ma, è sempre meglio effettuare una visita cardiologica completa così da escludere qualsiasi dubbio.

Richiedi una consulenza dedicata, collaboratori esperti saranno a tua disposizione per effettuare controlli e visite specialistiche in grado di riscontrare eventuali patologie o problemi a livello cardiaco. 

Email
Chatta